venerdì 19 novembre 2010

assenza


Esco un momento,
tornerò presto.
Vado a prendere un sorso di stelle
per spalmarmelo addosso.

La pelle ha sete
e non c'è pioggia che la sazi
o sole.
La pelle è stanca
e non c'è letto che l'accolga
o cuore.

Che la colga.

Esco un momento,
tornerò dentro.
Quando sarò riuscita a posarmi
una mano sulla testa
e a sentirci
il tepore di un altro.

Forse una carezza
di luce
potrebbe bastare
per non avere freddo.




Si è verificato un errore nel gadget